Vik Muniz
Vicente José de Oliveira Muniz, conosciuto come Vik Muniz (San Paolo, 20 dicembre 1961), è un artista brasiliano.
Sperimenta continuamente nuovi metodi e materiali.
È noto soprattutto per aver creato straordinarie opere d'arte utilizzando materiali non convenzionali come rifiuti, oggetti rotti e persino ingredienti alimentari come zucchero e cioccolato.
Ha iniziato il suo percorso artistico come studente di pubblicità e pubblicità presso la Fundação Armando Álvares Penteado (FAAP) a San Paolo, Brasile.
Uno dei pezzi più iconici di Muniz presenta la somiglianza di Sigmund Freud creata interamente con salsa di cioccolato.
Muniz ha anche creato la serie Sugar Children (Crianças do Açúcar), per la quale ha visitato una piantagione di canna da zucchero a St. Kitts per fotografare i figli dei lavoratori lì.
Tornò poi a New York per riprodurre i volti dei bambini utilizzando carta marrone e vari tipi di zucchero.
Più recentemente, Muniz ha ampliato la sua tavolozza creativa per includere opere su larga scala come geoglifi scolpiti nella terra e imponenti mucchi di spazzatura.
Nel 2007, la serie di ritratti di cioccolato di Muniz "His & Hers" è stata offerta in vendita nell'81esimo libro di Natale annuale del grande magazzino di lusso Neiman Marcus per l'incredibile cifra di $ 110.000.
L'acquisto comprendeva anche una riproduzione fotografica 60 x 48 dell'opera.
Muniz ha donato il ricavato al Centro Espacial Rio de Janeiro, un'organizzazione di beneficenza che aiuta bambini e adolescenti in Brasile attraverso le arti.
Crede che il modo migliore per aiutare i poveri sia fornire loro un aiuto diretto, piuttosto che usare l'arte come strumento politico per sensibilizzare l'opinione pubblica.
Recentemente, Muniz ha collaborato con Berengo Studio per creare una serie di sculture in vetro che uniscono il suo messaggio con la maestria dei soffiatori di vetro di Murano.

Il progetto, intitolato "Glassworks", presenta ricreazioni tridimensionali di alcune delle opere più famose di Muniz, come "Pictures of Garbage", "Aftermath" e "Postcards from Nowhere".

In generale, il percorso artistico di Vik Muniz è stato caratterizzato dalla volontà di sfidare le convenzioni ed esplorare il potenziale dei materiali non convenzionali.

Vik Muniz - Vetraia

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati